Job centre è una società strumentale  a socio unico del Comune di Genova, sottoposta a direzione e controllo da parte dello stesso.  La sua missione statutaria  è supportare il Comune di Genova   con azioni di ricerca sociale, progettazione, prestazione di servizi, consulenza , assistenza tecnica e trasferimento di metodologie  nel campo dell’informazione, orientamento alla scelta, gestione delle risorse umane, e lavoro, sviluppo locale e sostegno all’imprenditorialità.

In particolare è impegnato a sperimentare, promuovere e sviluppare processi, metodologie e servizi nel campo delle transizioni lavorative e della gestione delle risorse umane,  dello sviluppo locale e della sostenibilità territoriale e per lo sviluppo professionale dei lavoratori indipendenti e  la microimpresa.

A tal fine la società :

  • esegue studi sociali,  di fattibilità e ricerche di mercato;
  • progetta e/o gestisce spazi informativi multimediali come informalavoro, Città dei Mestieri, biblioteche;
  • predispone, presenta e gestisce progetti finanziati con risorse nazionali e comunitarie;
  • predispone e gestisce piani di sviluppo locale e progettazioni complesse territoriali;
  • progetta e/o fornisce servizi di orientamento individuale, di accompagna- mento al lavoro e di outplacement;
  • progetta e realizza il trasferimento di metodologie attraverso interventi informativi, di formazione di operatori e assistenza tecnica;

 

La nascita e la creazione del capitale di conoscenza

Job Centre nasce nel 1997 come risposta progettuale della Città di Genova ai nuovi bisogni dei cittadini posti di fronte alla destrutturazione dei percorsi professionali. Per i primi cinque anni il progetto è stato interamente finanziato da fondi Urban e gestito dal Comune con un pilotaggio e un’organizzazione sostenuti da una partnership interistituzionale e sociale comprendente la Regione Liguria, l’Università di Genova, la Provincia, la Camera di Commercio, i sindacati e organizzazioni come la Federazione Regionale Solidarietà e Lavoro.

In questa fase si generano servizi innovativi attraverso: una missione unitaria e un ambiente di lavoro orizzontale e per progetti; l’uso della formazione come leva e strumento di sviluppo delle pratiche; l’interferenza critica e i contributi progettuali di eccellenze italiane ed  europee. Job eroga servizi a migliaia di persone e crea nuovi standard.

 

La società consortile

Da questa esperienza, nel 2002, Il Comune di Genova e la Federazione Regionale Solidarietà e Lavoro fanno nascere una società. Job Centre diviene una risorsa centrale nella costruzione di nuovi servizi, a livello locale, nazionale e nelle reti europee, predisponendo strumenti e favorendo la collaborazione operativa tra le istituzioni. Ottiene inoltre la certificazione Iso 9001, il marchio di qualità per la gestione dei Bilanci di competenze, il label Città dei Mestieri e partecipa attivamente alla nascita di reti europee sul lavoro e sull’economia sociale. Job Centre sviluppa nel territorio servizi di qualità finanziati con risorse europee. Tra i processi gestiti in questa fase: Città dei Mestieri, numerose ricerche economiche e sociali, progetti europei, Incubatori diffusi nelle aree svantaggiate, avvio e gestione di servizi di orientamento in tre Centri per l’Impiego, gestione per tutta la Provincia di Genova dei bilanci di competenza professionale,  animazione per diversi anni di un progetto sul riconoscimento delle competenze dei cittadini immigrati Extracompetenze, Job Club, Circoli di studio, gestione dell’ Osservatorio sul Mercato del Lavoro per la Provincia, nonché  tre  progetti di disseminazione di buone pratiche in partnership con le Università Bocconi e Cattolica.

 

Il ruolo attuale 

Job Centre attualmente nell’ambito del contratto di servizio con il Comune di Genova:

  • sostiene,attività di progettazione, monitoraggio e rendicontazione di progetti europei realizzati dal Comune di Genova, nonché l’emanazione e gestione di bandi per il supporto ad imprese.

  • sviluppa attività di analisi economica e sociale sulle nuove opportunità offerte da settori emergenti come quelle sull’industria creativa e culturale.

  • supporta il Comune di Genova per lo sviluppo di eventi e laboratori di orientamento presso Informagiovani, e per la realizzazione di consulenze individuali e laboratori di gruppo rivolti a laureati e laureandi nell’ambito di una convenzione tra il Comune e l’Università di Genova.

  • sostiene lo sviluppo dei dispositivi di mediazione per l’inclusione lavorativa e individua aziende idonee e disponibili a cooperare agli inserimenti, inoltre coopera alla sperimentazione di azioni di inclusione lavorativa utilizzando le forme del lavoro accessorio.

  • Sostiene, con attività di analisi e progettazione e con la gestione operativa di specifici progetti le azioni del Comune di Genova rivolte ad aumentare il ruolo della cultura e dell’industria creativa nello sviluppo locale e nel benessere della comunità.